Homes4All ed Estia insieme nella Giornata Mondiale della Gentilezza per promuovere una scelta che conta | ESTIA

Homes4All ed Estia insieme nella Giornata Mondiale della Gentilezza per promuovere una scelta che conta

Tempo di lettura: 3 minuti

Le due società in partnership sostengono la campagna “Proprietari Solidali” per il reperimento di immobili da affittare a coloro che si trovano in una situazione di temporanea difficoltà abitativa.

Il 13 novembre è la Giornata Mondiale della Gentilezza. Questa data coincide con la giornata d’apertura della Conferenza del “World Kindness Movement” a Tokyo nel 1997 che si è chiusa con la firma della Dichiarazione della Gentilezza.

L’obiettivo di questa giornata è di ricordare a tutti che occorre guardare oltre noi stessi, oltre i confini nazionali, oltre le nostre culture, etnie e religioni, status sociali. 

Sempre di più la globalizzazione ci ricorda quanto siamo legati gli uni agli altri, che siamo cittadini del mondo e che, in quanto tali, abbiamo spazi e presenze da condividere, abbiamo dei luoghi pubblici da curare, degli animali da proteggere, un sistema da conservare e uomini da accogliere e valorizzare.

Se vogliamo contribuire al miglioramento della vita sul nostro pianeta, nelle nostre città, se vogliamo raggiungere l’obiettivo di una coesistenza non solo pacifica ma anche di crescita, dobbiamo focalizzare la nostra attenzione e le nostre cure su quello che abbiamo in comune. Solo così possiamo essere parte di un mondo migliore.

Ogni giorno tantissime famiglie vivono situazioni di difficoltà abitative causate da diversi fattori: da quelli personali, a quelli di forza maggiore come le congiunture economiche avverse che sfociano in incertezze lavorative, per finire con le drammatiche situazioni internazionali, quali la crisi umanitaria in Ucraina che ha devastato le vite di migliaia di civili innocenti, come quella di Mariana. Arrivata in Italia a marzo assieme a suo figlio, grazie al progetto Proprietari Solidali è stata accolta da una coppia che le ha aperto le porte della propria casa. Superata la prima fase di emergenza, Mariana ha cercato un luogo stabile dove abitare insieme a suo figlio. 

Estia SpA, società di amministrazione condominiale, insieme a Homes4All, startup che progetta e gestisce social housing, sostengono la campagna promossa da Fondazione Impact Housing – organizzazione non profit che promuove la rigenerazione urbana sulla base della finanza a impatto – Proprietari Solidali, ricerca di proprietari di casa che scelgono di mettere in locazione  i propri alloggi a coloro che si trovano in una situazione di temporanea difficoltà abitativa: un modello innovativo di affitto solidale ad un prezzo calmierato garantito. Il progetto, nato pensando all’emergenza vissuta dai rifugiati ucraini, oggi sta crescendo con una community di proprietari solidali. 

Homes4All ed Estia si uniscono in una partnership strategica per promuovere una gestione immobiliare sostenibile e inclusiva. In particolare Estia si occuperà di promuovere il progetto attraverso i suoi canali e gli stabili amministrati, Homes4All si occuperà della gestione dell’immobile locato: dalla sua manutenzione all’accompagnamento sociale degli inquilini.

Homes4All si occupa dell’inserimento e dell’accompagnamento sociale per 18 mesi, al fine di rendere la famiglia nuovamente autonoma e poter iniziare un nuovo percorso di vita ed Estia SpA, società di amministrazione condominiale, sostiene e promuove il progetto attraverso i suoi canali e gli stabili amministrati. “Le esperienze di abitare collaborativo, basato su rapporti interpersonali e principi solidaristici tra persone, anche fragili, sono in grado di diventare processi virtuosi non solo di rigenerazione urbana, ma anche di intere comunitàafferma Giuliano Garesio CEO di Estia SpAsono molto orgoglioso che Estia possa fungere da volano per progetti caratterizzati da una valorizzazione molto forte dello spazio comune, delle persone e del loro benessere, principi già presenti nella nostra vision e mission aziendale. Da subito, infatti, Estia ha scelto da che parte stare: in prima linea nella diffusione e promozione di “Condomini Solidali” per fornire una risposta al disagio abitativo. In un momento in cui i forti aumenti dei costi delle utenze preannunciano un’ondata di sfratti che indebolirà economicamente anche chi, fino a poco tempo fa, non aveva grandi problemi economici, questi nuovi modelli abitativi all’insegna della condivisione e della solidarietà, possano rappresentare una grande opportunità”.


In Italia, infatti, si assiste ad una situazione paradossale: i costi di vita sono in costante aumento sono quasi 2 milioni e 500 mila le famiglie (il 9,9% del totale), che spendono per la casa una quota uguale o superiore al 40% del reddito disponibile: è quanto emerge da un recente Report dell’Istat pubblicato lo scorso settembre, dedicato alle emergenze abitative.

 “La speranza è che le istituzioni non commettano l’errore di banalizzare queste proposte e abbiano il coraggio di abbracciare veramente una cultura della co-progettazione anche di quei progetti che possono sembrare visionari. Mi auguro che risorse come quelle del Pnrr, che devono produrre un cambiamento perenne nella qualità della vita del territorio, vadano a chi ha fame di giustizia sociale”, conclude Giuliano Garesio. 

“La nostra missione – dice Giorgio Mosci, Presidente di Homes4All Srl Società benefit acquista valore grazie alla partnership con Estia potendo contare su professionisti di gestione immobiliare e amministrazione condominiale e potersi concentrare sul core rappresentato dai rapporti con le amministrazioni, curare e accompagnare le famiglie in emergenza abitativa da un lato e identificare e curare gli aspetti legati alla rigenerazione urbana con attenzione particolare al tema della povertà energetica”.

Visita il portale per saperne di più

Condividi
× Come possiamo aiutarti?