Come controllare l'amministratore di condominio | ESTIA

Come controllare l’amministratore di condominio

Tempo di lettura: < 1 minuto

Come verificare l’attività dell’amministratore di condominio

Chi ha il “potere” di controllare l’operato dell’Amministratore di Condominio?

Il rapporto che lega l’Amministratore con il Condominio è quello di mandato, ed ha carattere collettivo in quanto conferito da una pluralità di soggetti (i condomini), è generale nello svolgimento delle attività ordinarie e a volte speciale quando viene conferito dall’assemblea l’incarico di seguire un atto di straordinaria amministrazione.

E’ inoltre un mandato con rappresentanza, in quanto l’Amministratore agisce in nome e per conto del Condominio.

Il Codice Civile, però, conferisce a tutti i Condomini la possibilità di vigilare sull’operato dell’amministratore e sui conti del condominio, prevedendo specificatamente che ogni condomino può avere accesso a tutta la documentazione relativa alla gestione condominiale.

Ovviamente se vi è un accesso semplice e trasparente, il dovere del Condomino sarà più semplice ed agevole da attuare. Non tutti gli Amministratori, nonostante siano passati molti anni dalla riforma del condominio approvata nel 2012, sono in grado di assicurare un accesso puntuale, veloce ed autonomo a tutta la documentazione condominiale.

Ecco perché Estia Spa, che considera questo aspetto di primaria importanza ha deciso di investire sulla “trasparenza” creando un’applicazione “smartphone”, accessibile anche da postazione PC, attraverso la quale poter garantire un accesso puntuale, veloce ed autonomo a tutta la documentazione condominiale.

Sei interessato anche tu ad avere un accesso puntuale, veloce ed autonomo a tutta la documentazione condominiale con l’obiettivo di migliorare la tutela dei tuoi interessi ed il valore della tua Casa?

Condividi
× Come possiamo aiutarti?