Superbonus 110%: aggiornamento 22 giugno 2022 | ESTIA

Superbonus 110%: aggiornamento 22 giugno 2022

Tempo di lettura: 5 minuti

Sul fronte superbonus 110, le sorprese non mancano mai. Come si evince dai dati Enea, le risorse appositamente stanziate sembrano essere quasi finite, eppure mancano ancora sei mesi alla scadenza della proroga relativa alle abitazioni unifamiliari. Nel mese di giugno 2022 sono arrivate altre proposte di modifica con l’emendamento al decreto Aiuti dei 5Stelle che, come detto, prevede la possibilità delle banche di utilizzare i crediti di imposta per comprare titoli di stato.

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la nuova circolare 23/E del 23 giugno 2022, in cui sono contenute le ultime modifiche in tema di:

– cessione del credito e sconto in fattura
– obbligo di asseverazione e attestazione di congruità dei prezzi 

– sanzioni e controlli. 

Qui il testo della circolare: scarica la circolare dell’Agenzia delle Entrate

Superbonus 110%: verso il rinnovo fino al 2023!
Bonus facciate 90% e bonus casa 50%: il tempo sta per scadere!

 

 

Leggi l’articolo aggiornato sulle proroghe dei bonus 2022

Nella giornata di mercoledì 29 settembre, il Governo ha presentato la nota di aggiornamento al DEF, dove tra le altre cose ha annunciato di  voler prorogare fino al 2023 il Superbonus 110% .

Dopo lo scetticismo iniziale e le difficoltà interpretative, i bonus stanno prendendo piede infatti non vi sarà sfuggito il proliferare di ponteggi in tutte le città italiane.

Questa è un occasione unica che molti condòmini hanno iniziato a sfruttare.

Cosa aspetti?


Richiedi un preventivo senza impegno

Qui tutte le scadenze dei bonus: bonus facciate 90%, ecobonus, sismabonus, bonus mobili, bonus verde, bonus ristrutturazioni, bonus idrico, ecc.

Segnatevi bene le date anche se la prossima legge di Bilancio potrebbe prorogare i termini elencati, ma in tal caso vi aggiorneremo rapidamente. Vi consigliamo di iscrivervi alla nostra newsletter compilando il form in fondo all’articolo per essere sempre aggiornati.

1. Bonus Ristrutturazioni e Bonus Acquisti: spese sostenute fino al 31/12/2021

  • Norma di riferimento: art. 16-bis del DPR 917/1986; art. 16 comma 1 del DL 63/2013;
  • Tipologia: interventi di manutenzione e ristrutturazione recupero del patrimonio edilizio;
  • Bonus detraibile: 36% ordinario senza scadenza cioè strutturale; 50% maggiorato scadenza 31 dicembre 2021.

2. Ecobonus ordinario ed Ecosismabonus: spese sostenute fino al 31/12/2021

  • Norma di riferimento: art. 1 commi 344-347 della legge 296/2006; art. 14 del DL 63/2013; DM 6 AGOSTO 2020;
  • Tipologia: Interventi di efficientamento energetico del patrimonio edilizio, con eventuale contestuale adozione di misure antisismiche;
  • Bonus detraibile: dal 50% al 65%;
  • Nota bene: spese sostenute fino al 31/12/2021 (termine prorogato dall’art. 1 comma 58 della legge 178/2020). NB – Per i casi in cui determinate tipologie di interventi rientranti nell’Ecobonus possono essere “trainati” Superbonus. 110%, il termine finale di scadenza della misura è da intendersi ulteriormente prorogato in base alle scadenze previste per la maxi-agevolazione (vedi sotto).

3. Sismabonus e Sismabonus Acquisti: spese sostenute fino al 31/12/2021

  • Norma di riferimento: art. 16-bis lettera i) del DPR 917/1986; art. 16 commi da 1-bis a 1-septies del DL 63/2013;
  • Tipologia: Interventi di adozione di misure antisismiche negli edifici;
  • Bonus detraibile: dal 70% all’85%;
  • Nota bene: spese sostenute fino al 31/12/2021 (termine fissato dall’art. 1 comma 2 della legge 232/2016). Per i casi in cui il Sismabonus è agevolabile come Superbonus 110%, il termine finale di scadenza della misura è da intendersi ulteriormente prorogato in base alle scadenze previste per la maxi-agevolazione (vedi sotto).

4. Bonus Facciate 90%: spese sostenute fino al 31/12/2021

  • Norma di riferimento: art. 1 commi dal 219 a 224 della legge 160/2019; DM 6 AGOSTO 2020;
  • Tipologia: Interventi di riqualificazione delle facciate esterne degli edifici;
  • Bonus detraibile: 90%;
  • Nota bene: è applicabile solo ad edifici situati in zone di inquadramento A e B.

5. Bonus Mobili 50%: spese sostenute fino al 31/12/2021

  • Norma di riferimento: art. 16 comma 2 DL 63/2013;
  • Tipologia: Acquisto di mobili e grandi elettrodomestici connessi a interventi manutenzione e ristrutturazione;
  • Bonus detraibile: 50%;
  • Nota bene: spese sostenute fino al 31/12/2021 (termine prorogato dall’art. 1 comma 58 della legge 178/2020).

6. Bonus Verde 36%: spese sostenute fino al 31/12/2021

  •          Norma di riferimento: art. 1 commi 12-15 legge 205/2017;
  •          Bonus detraibile: 36%;
  •          Tipologia: Interventi di sistemazione a verde di aree.

7. Bonus colonnine di ricarica dei veicoli 50%: spese sostenute fino al 31/12/2021.

  •         Norma di riferimento: art. 16-ter DL 63/2013
  •         Tipologia: Interventi di installazione di impianti di ricarica dei veicoli elettrici
  •         Bonus detraibile: 50%;
  •         Nota bene: Il termine finale di scadenza della misura è da intendersi ulteriormente prorogato in base alle scadenze previste per il Superbonus 110%.

8. Bonus idrico: spese sostenute fino al 31/12/2021

  •         Norma di riferimento: art. 1 commi 61-65 legge 178/2020;
  •          Tipologia: Interventi di sostituzione di sanitari;
  •         Bonus detraibile: è un bonus fisso di 1.000 euro;
  •         Nota bene: sostenute fino al 31/12/2021.

Bonus edilizi: riepilogo veloce delle scadenze di fine anno (spese sostenute fino al 31 dicembre 2021)

·       Bonus Ristrutturazioni: scadenza detrazione del 50% (maggiorata). NB – La detrazione torna strutturale (cioè senza scadenza) al 36% dal 1° gennaio 2022;

·       Ecobonus ordinario ed Ecosismabonus (dal 50% al 65%);

·       Sismabonus ordinario (dal 70% all’85%)

·       Bonus Facciate 90%;

·       Bonus Mobili 50%;

·       Bonus verde 36%;

·       Bonus idrico (1.000 euro).

NB: la risposta all’interpellanza n.903-521/2021 dell’agenzia dell’entrate, che da attuazione alla risposta del MEF(Ministero dello Sviluppo Economico) all’interrogazione parlamentare 5-06307 del 7 luglio 2021, per tali bonus, (quelli in scadenza al 31/12/2021, Bonus Facciate, Bonus Ristrutturazioni, ecc.) ha chiarito che per gli interventi dove non sono previsti stati di avanzamento lavori, per beneficiare dello sconto in fattura o della cessione è sufficiente aver saldato la parte eccedente il bonus, entro la scadenza del 31/12/2021.

Esempio: per beneficiare del Bonus Facciate 90% è sufficiente aver saldato il 10% eccedente entro la data di scadenza.

L’Ecofin al PNRR italiano ha ufficializzato le proroghe del Superbonus al 30 giugno 2022 e delle opzioni per la cessione del credito d’imposta o per lo “sconto in fattura” a tutto il 2022.

I riferimenti di legge che hanno portato alla proroga sono la Finanziaria 2021 (legge 178/2020) e il DL 59/2021.

NB: le scadenze legate al superbonus 110%  saranno prorogate fino al 2023 come annunciato dalla nota di aggiornamento al DEF. I termini precisi saranno pubblicati sul nostro sito non appena saranno resi pubblici. 

Vi suggeriamo di contattarci al più presto per affidarci il vostro condominio e iniziare immediatamente analisi e studio di fattibilità.

Cosa aspetti?

Estia Spa, è in grado di gestire il processo del Super Bonus 110% dalla progettazione, alla cessione del credito e all’esecuzione dei lavori, insomma un servizio CHIAVI IN MANO.

Se passi ad Estia entro dicembre 2021

L’analisi preliminare è  GRATIS


Richiedi un preventivo senza impegno

Condividi
× Come possiamo aiutarti?