Bonus ambientali 2023 per casa e condominio

Tempo di lettura: 2 minuti

Abbiamo già analizzato la cessione del credito d’imposta e altri bonus edilizi abbiano svolto un ruolo fondamentale nello sviluppo nel sostegno alle imprese; in questo caso specifico parleremo delle possibilità previste nelle misure governative attive in ambito di sostenibilità ambientale.

I bonus ambientali per casa e condominio racchiudono una serie di incentivi fiscali messi a disposizione dal Governo italiano per agevolare gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici. Questi bonus sono disponibili sia per le abitazioni singole che per i condomini e possono aiutare a ridurre i consumi energetici e migliorare il comfort abitativo.

I principali bonus ambientali sono l’Ecobonus il Sismabonus, oltre al bonus mobili ed elettrodomestici.

Nello specifico l’Ecobonus è una misura che prevede una detrazione fiscale del 50%, 65%, 70% o 85% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici. Gli interventi ammessi per l’Ecobonus sono:

Il Sismabonus invece, è una misura che prevede una detrazione fiscale del 70%, 80% o 90% per gli interventi di miglioramento antisismico degli edifici. Gli interventi ammessi dal Sismabonus sono:

  • interventi di miglioramento della resistenza sismica delle strutture
  • interventi di miglioramento della vulnerabilità sismica degli elementi non strutturali
  • interventi di miglioramento della capacità portante delle strutture
  • interventi di miglioramento della durabilità delle strutture
  • interventi di miglioramento della resistenza al fuoco delle strutture.

Il Bonus mobili ed elettrodomestici, infine, è un incentivo che prevede una detrazione fiscale del 50% per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici di classe energetica A+ o superiore. Il bonus mobili ed elettrodomestici per casa e condominio è disponibile per chi ha già usufruito dell’Ecobonus o del Sismabonus per interventi di riqualificazione energetica del proprio appartamento.

Per usufruire dei bonus ambientali è necessario presentare la documentazione richiesta all’Agenzia delle Entrate. La documentazione varia a seconda del bonus e dell’intervento realizzato.

I bonus ambientali sono un’ottima opportunità per migliorare l’efficienza energetica della propria casa o del proprio condominio. Approfittando di questi bonus è possibile ottenere un alto risparmio energetico, migliorare il comfort abitativo e risparmiare sui costi delle bollette.

Spese ammissibili per i bonus ambientali casa e condominio, funzionali al risparmio energetico

Tra gli interventi e le spese ammissibili nell’ambito dei bonus ambientali ci sono:

  • l’isolamento termico tramite cappotto termico delle superfici opache in grado di ridurre i consumi energetici fino al 50%
  • la sostituzione degli infissi che possono ridurre i consumi energetici fino al 30%
  • l’installazione di caldaie a condensazione che riducono i consumi energetici fino al 20%
  • l’installazione di impianti solari termici che per la produzione di acqua calda sanitaria riduce i consumi energetici fino al 70%
  • l’installazione di impianti fotovoltaici riducendo fino al 50% i consumi energetici per la produzione di energia elettrica.

Approfittando dei bonus ambientali 2023 è possibile migliorare l’efficienza energetica della propria casa o del proprio condominio e risparmiare sui costi delle bollette.

Affidati ad Estia Spa per la gestione del tuo Condominio

Richiedi senza impegno un

Condividi